Modulistica

- PAGINA IN COSTRUZIONE -


Con la circolare n. 1/2012 della Direzione Generale per l'organizzazione, gli Affari generali, l'Innovazione, il Bilancio ed il Personale, in data 02/01/2012, è stata messa a disposizione dell'utenza la modulistica unica per tutto il territorio nazionale.


Modalità di accesso alla consultazione e/o riproduzione del materiale documentario custodito negli archivi della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e paesaggio della Basilicata

Il materiale documentario conservato negli archivi della Soprintendenza potrà essere consultato ed eventualmente riprodotto con le seguenti modalità:

1. Inoltrare  domanda  indirizzata  al  Soprintendente  con la  richiesta  di  consultazione  del  materiale documentario  d’Istituto -  accompagnata  da  lettera  su  carta  intestata  e  debitamente  firmata  del Direttore di Dipartimento o Istituto - nella quale specificare:

  - nome e cognome
  - luogo e data di nascita, residenza, recapito telefonico, indirizzo e-mail
  - ubicazione e nome del monumento (con eventuali altre denominazioni)
  - motivo  della  richiesta  e  finalità  d’uso  del  materiale  visionato  e/o  riprodotto  (studio,  ricerca, pubblicazione, ecc.)

La domanda può essere consegnata a mano o trasmessa via fax, per posta ordinaria, via e-mail, al numero di fax e agli indirizzi riportati sulla home page del sito.

2. (Per gli studenti) Se il materiale da consultare riguarda fasi di studio, la stessa deve essere accompagnata da lettera su carta intestata, debitamente firmata, del Direttore del Dipartimento o Istituto. In tale caso la consultazione è gratuita. Il materiale concesso  dovrà  essere utilizzato esclusivamente per l’uso dichiarato nella richiesta di consultazione. Qualora si volesse utilizzare il materiale per finalità diverse da quelle dichiarate, si dovrà richiedere ulteriore preventiva autorizzazione all’Istituto.

3. La  consultazione  e  l’eventuale  riproduzione  del  materiale  d’archivio  sarà  possibile  solo  previa autorizzazione del Soprintendente. E' necessario presentarsi con un documento di riconoscimento.

4. Potrà essere negata la consultazione e la eventuale riproduzione di quel materiale che:

  a.  è in stato critico di conservazione;
  b.  riproduce un edificio di proprietà privata (salvo ottenere l’autorizzazione di cui al punto 6.);
  c.  è  relativo  ad  edifici  preposti  alla  sicurezza  nazionale,  a  sedi  governative,  a  sedi  di  rappresentanza di Stati Esteri;
  d. è utilizzato temporaneamente dall' Amministrazione per l'esecuzione di restauri, realizzazione di pubblicazioni, e quanto
      altro riferito a compiti istituzionali della Soprintendenza.

5. L’eventuale diniego posto dall’Amministrazione alla consultazione e/o riproduzione del materiale sarà motivato in calce alla richiesta.

6. Per quanto concerne la riproduzione di materiale attinente ad edifici di proprietà privata, sarà cura degli  interessati  ottenere  autorizzazione  scritta  a firma  del  proprietario,  da  produrre  in  copia autentica unitamente alla richiesta di consultazione, dalla quale risulti l’assenso al rilascio di copia del materiale stesso.

7. Sarà  valutata  caso  per  caso  l’opportunità  di  eseguire  copia  del  materiale  con  apparecchiature analogiche o digitali.

8. Tutto il materiale (grafico, fotografico, storico) concesso dalla Soprintendenza è tutelato da diritto d’autore; pertanto, la sua riproduzione, anche parziale, a scopo espositivo e/o editoriale comporta l’obbligo  di  citarne  la  fonte  e  di  evidenziare  opportunamente  la  collaborazione  dell’Istituto  al progetto.

9. Tutto  il  materiale  (grafico,  fotografico,  storico)  concesso  dalla  Soprintendenza  dovrà  essere utilizzato esclusivamente per l’uso dichiarato nella richiesta di consultazione. Qualora si volesse utilizzare il materiale per finalità diverse da quelle dichiarate, fermo restando gli obblighi di cui  al punto 8., si dovrà richiedere ulteriore preventiva autorizzazione all’Istituto.

10. Il firmatario della richiesta di consultazione sarà ritenuto responsabile, anche in caso di cessione a terzi, dell’uso improprio del materiale documentario rilasciato dalla Soprintendenza.

scarica il file in formato PDF


Autocertificazione iscrizione C.C.I.A.A. 

scarica il file


Istanza inserimento elenco ufficiale operatori economici

ISTANZA SOSPESA

MODELLO NON UTILIZZABILE