Area Patrimonio Archeologico

- PAGINA IN COSTRUZIONE -



La Soprintendenza esercita la tutela archeologica attraverso attività dirette ad individuare i beni archeologici esistenti sul territorio e sottomarini, mediante un costante monitoraggio, ed a garantirne la protezione e la conservazione per fini di pubblica utilità.


Questa Area si occupa delle seguenti attività:

- programmare gli scavi archeologici;

- effettuare indagini archeologiche preventive a lavori pubblici e privati in aree vincolate o a rischio archeologico;

- controllare gli scavi in concessione di ricerca, cioè condotti da soggetti formalmente autorizzati dal Ministero;

- prevedere il recupero del patrimonio archeologico messo in luce fortuitamente e la prescrizione di misure per la sua

  salvaguardia;

- proporre provvedimenti per la protezione del patrimonio archeologico (dichiarazioni di interesse; vincoli).

L'attività dell’area è svolta sul territorio regionale : cantieri operativi, controlli ispettivi, lavori di pronto intervento.
I funzionari archeologi hanno la competenza sulla propria zona di riferimento.

Il territorio regionale è stato suddiviso in sei zone assegnate ai funzionari di cui all’elenco che troverete sotto la mappa della regione.
Vedi Mappa

Elenco della documentazione da consegnare per i seguenti interventi :
- Concessioni di scavo
- Sorveglianze Archeologiche
- Saggi Archeologici




Responsabile Area Archeologia

Dott. Archeologo Francesco TARLANOicona postafrancesco.tarlano@beniculturali.it   icona telSede di Grumento Nova  0975 65074
Sede di Potenza  0971 323111
Sede di Maratea  0973 877676